La Calabria per me è casa. E’ l’abbraccio dei famigliari in cui rifugiarsi, è il profumo delle lasagne appena sfornate di mamma, è il sapore delle acque del mare in cui ho trascorso molti anni della mia vita. E’ la risata degli amici di infanzia, è il colore delle luci dei paesini vestiti a festa.

La Calabria per me è il ritorno.

La Calabria, inoltre, è una delle mete preferite dalle famiglie per le vacanze: oltre ad essere una delle regioni italiane più ricche di storia, le sue spiagge non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche. Se poi con voi ci sono anche dei bambini, ci sono delle tappe assolutamente da non farsi mancare, come Tropea: la Perla del Tirreno, oltre che per le sue spiagge di sabbia bianca e per il mare cristallino, è famosa per il Santuario di Santa Maria dell’Isola, che si trova sopra una rocca da cui si gode un panorama mozzafiato.

Se i vostri piccoli sono già grandicelli e non hanno paura di camminare, potete fare un’escursione facile in montagna o andare a dare un’occhiata al Parco della Sila: questa riserva naturale che si trova tra Catanzaro, Cosenza e Crotone, propone diverse attività, come La Fattoria dei Ricordi, dove si possono visitare gli animali, l’orto e il giardino botanico e scoprire come vengono prodotti il miele, il formaggio e il pane.

Il mare della costa ionica calabrese

Per i più avventurosi invece c’è la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica a Silavventura: questo parco avventura, che si trova al centro della riserva, è disseminato da una serie di percorsi in altezza dove i bambini, accompagnati dagli adulti, potranno muoversi in sicurezza da un albero all’altro indossando un’imbracatura e un casco.

Se i vostri bambini amano esclusivamente il mare, ma volete variare un po’ e portarli alla scoperta di un posto diverso da una spiaggia, ma altrettanto meraviglioso, prendete la macchina e andate con loro ad Amantea: da qui parte tutti i giorni un traghetto, che si può prendere per andare a visitare le Isole Eolie. Se non avete molto tempo a disposizione, anche il centro medievale di Amantea è molto bello e meritevole di una visita. Inoltre, tutti i mesi, il paese organizza delle feste moderne e delle sagre in cui è possibile assaggiare prodotti tipici come il baccalà oppure l’olio extravergine d’oliva della zona.

Da non perdere anche l’Isola di Dino, un’escursione che piacerà sicuramente non solo ai vostri bambini, ma anche a voi: mentre vi trovate a bordo di una comoda motonave, circumnavigherete l’isola e visiterete anche le grotte che l’hanno resa celebre, come la Grotta Azzurra, chiamata così per il turchese cangiante delle sue acque e dove potrete fare anche un bagno da favola oppure snorkeling.

calabria-con-bambini

Vacanza in Calabria con bambini – montagna

Un’altra attività molto interessante da fare con i bambini, in quanto unisce il divertimento con la cultura, è una gita a Sibari: qui si trovano sia spiagge di sabbia dorata sia di sassi, inoltre il posto è dotato di strutture turistiche e stabilimenti balneari. Sibari, oltre ad un mare pulito e cristallino che attira viaggiatori un po’ da tutto il mondo, è conosciuta anche per i suoi scavi archeologici, che hanno permesso di portare alla luce reperti risalenti alla Magna Grecia e che sono conservati tuttora nel Parco Archeologico di Sibari e nel Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide.

E proprio nella zona di Sibari sorge il villaggio turistico Minerva Resort ideale per una vacanza in Calabria con bambini! Entrambi i siti si trovano a pochi chilometri di distanza dal centro.

© 2017 Valigia e Passeggino