Io adoro l’atmosfera natalizia. Dai primi di dicembre in poi entro in un mood tutto luci e alberi, torno bambina e vado alla continua ricerca di situazioni che mi facciano sentire tale.

Così, quando mi è arrivata la proposta di una tappa di MammeInTour a Verona per il ponte dell’otto dicembre, non ho potuto che accettare con entusiasmo.

Cos’è #MammeInTour? Ecco un post per rinfrescare la memoria.

10438230_514608018642976_8168745593168446321_n

Le MammeInTour a Verona

Verona, città da sogno in tutti i periodi dell’anno, ma che durante il mese di dicembre acquista il massimo del suo fascino. Mercatini sparsi in tutta la città, luci, alberi, mostre di presepi, bimbi sorridenti e mamme pieni di sacchetti risultati di shopping frenetico!

IMG_0095

La struttura che ci accoglie è un gioiellino, piccoli ma deliziosi appartamenti nel centro della città. Arriviamo a “Le Cadreghe“, questo il nome, in mattinata dopo il nostro breve ma intenso viaggio in macchina e io me ne innamoro immediatamente. Il nome della struttura si ispira alla zona in cui sorgono questi appartamenti (Corticella Cadrega, appunto) e che in veronese significa “sedia”. Ed è per questo che in ogni appartamento si può trovare una sedia, simbolo del nome dell’appartamento stesso. La nostra, neanche a farlo apposta, è la Cadrega Città, quindi la sedia all’interno ha i nomi delle maggiori città del mondo!

10517937_514249935345451_3046711616547661909_o

L’appartamento è l’ideale per ospitare le famiglie, con tutti i servizi necessari, tipo lettino o forno microonde e, grazie alla sua vicinanza alle principali attrazioni della città (Piazza delle Erbe o Arena, per citarne solo due) non è necessario avere la macchina o altri mezzi di trasporto.

Collage Cadreghe

Le Cadreghe Collage 2

Insomma, l’inizio si prospetta niente male.

Incontriamo ValentinaMamma Sfigata -, che è anche l’organizzatrice e promotrice del tour e, dopo aver ammirato e apprezzato l’appartamento – oltre all’accoglienza con calici di vino per mamma e papà e tantissimi cioccolatini per Ciccino -, ci fermiamo in una carinissima osteria per un pranzo rifocillatore, in attesa delle altre mamme. I pupetti sembrano apprezzare tutto, ma ci sembra proprio di capire che il loro piatto del giorno preferito è il salame di cioccolato, e come biasimarli!

Raggiungiamo poi LaraNasce Cresce Rompe – e ci tuffiamo nei mercatini di Piazza dei Signori riscaldandoci – scusa ufficiale – con del sano vin brulè e inebriandoci dei profumi, o meglio odori, dei cibi tipici che si fondono e si confondono tra le varie bancarelle.

Collage Mercatini 2 Collage Mercatini

Dopo una rapida capatina alla Casa di Babbo Natale e un giro sul trenino del parchetto della zona, raggiungiamo le altre mamme ancora mancanti, nonché ambasciatrici di questa tappa, Cristina di Crinviaggio e Lisa di Sognando Cupcake.

Collage villaggio

collage trenino

Presentazioni fatte tra mamme, bimbi e papà, è l’ora della merenda. Ci dirigiamo verso Kiddy Kabane, un delizioso negozietto di giochi e altro per bimbi che mette a disposizione il suo spazio per accogliere le MammeInTour e ci fa trovare una merenda di tutto rispetto: biscotti, bibite, dolcetti e salatini che i bimbi in un attimo spazzolano via. Special guest star sono, però, i magnifici cupcakes preparati per l’occasione da Lisa.. impossibile descriverne la bontà.

merenda

Con la pancia piena (e sacchetti pieni di regali) è arrivato il momento di andare a vedere la mostra dei diorami (piccoli presepi) “E Dio si fece Racconto” appena inaugurata all’interno della Chiesa di S. Giorgetto, che si trova proprio accanto alla più famosa Chiesa di S. Anastasia. Tanti piccoli cubi che ospitano altrettante scene delle più importanti della vita di Gesù. Ne approfitto per raccontare la sua storia a Ciccino, che segue interessato!

presepi

L’intensa prima giornata di questa seconda tappa si conclude con una cena al Ristorante “Ippopotamo“, proprio di fronte all’Arena. Grazie all’attrezzatissima area giochi, in cui i pupi sprecano le ultime energie della giornata, mamme e papà possono godersi la cena chiacchierando di viaggi, sogni, blogging e, fra una birra e l’altra, genitorialità.

ippopotamo

Dopo una nottata di nanna profonda che Cicci ci regala – evento raro – l’appuntamento in mattinata è di fronte all’Arena, in Piazza Bra, dove si trova un meraviglioso Carosello del ‘700 (purtroppo aperto solo fino al 6 gennaio). Decidiamo di “parcheggiare” lì pupi e papà, mentre noi ne approfittiamo per un thè tra mamme blogger per parlare dei futuri progetti.. o almeno ci proviamo, visto che poi i discorsi naufragano su altri mille argomenti!

IMG_0112

Raggiungiamo i piccolini al Palazzo della Gran Guardia, che dopo la sua recente ristrutturazione è un edificio davvero interessante. Al suo interno è ospitato l’evento “Guerre Solidali”, la mostra su Guerre Stellari completamente ricostruita con i Lego. Il paradiso per grandi e piccini. Dopo aver giocato un po’, ci rechiamo al primo piano in cui si trova la mostra di arte contemporanea “La Città Ideale” di Floreani, totalmente gratuita.

lego

mostra

Ancora un po’ di cultura dopo pranzo, questa volta visitando il Museo Civico di Storia Naturale. Tre piani da visitare con gli occhioni pieni di gioia e curiosità. Credevo che Ciccino fosse troppo piccolo per esserne interessato, e ancora una volta è riuscito a sorprendermi e farmi ricredere. Dando un verso ad ogni animale, con le manine attaccate al vetro, mi ha fatto capire che non si è mai troppo piccoli per queste cose.

museo

La seconda tappa del #MammeInTour si conclude così, aprendo ancora una volta la porta alla valutazione delle cose positive e quelle che ancora possono essere migliorate. Nonostante le piccole difficoltà, sono sempre più felice di essere entrata in questo gruppo di mamme che vogliono scoprire il mondo con i loro pargoli. Ho avuto modo di conoscere delle bellissime persone e dei dolcissimi bimbi, e non posso non essere convinta che le prossime tappe porteranno ancora più sorprese.

arena

Info Utili:

Raggiungere Verona è semplice sia se si arriva in auto -consigliato parcheggiare fuori dalle zone dal centro -, sia se si arriva in treno (servita dai maggiori treni) e sia in aereo (Aeroporto Verona-Villafranca).

La residenza “Le Cadreghe” è l’ideale per soggiorni medio/lunghi se si viaggia soli o con bambini.

Kiddy Kabane, il negozio che ci ha ospitato per la merenda e dove ho comprato tanti dei regali di Natale, è soprattutto uno shop online!

Se viaggiate con bambini è assolutamente consigliato il Ristorante Ippopotamo, davanti all’Arena. Menu per bimbi, area giochi e prezzi contenuti. Aperto a pranzo e a cena. Consiglio la prenotazione

La mostra di Floreani al Palazzo della Gran Guardia sarà allestita fino al 31 gennaio. Ingresso libero

Il Museo Civico di Storia Naturale è aperto con i seguenti orari:

da lunedì a giovedì dalle 9 alle 17
il sabato e la domenica dalle 14 alle 18
chiuso il venerdì

La prima domenica del mese il biglietto costa 1 euro

Link utili:

Mamme In Tour

Città di Verona

Le Cadreghe

Kiddy Kabane

Chiesa di San Giorgetto

Ristorante Ippopotamo

Palazzo della Gran Guardia

Mostra “Floreani” – La Città Ideale

Museo Civico Storia Naturale

© 2017 Valigia e Passeggino